Filed under Le aziende si presentano

[Le aziende si presentano] Booking Alto Adige

“Booking Alto Adige”: il portale altoatesino di prenotazione online punta a conquistare l’Italia

Quasi sei milioni di turisti trascorrono ogni anno le loro vacanze in Alto Adige. Con il passare del tempo però sono cambiate le esigenze e i desideri di coloro che frequentano l’Alto Adige, oltre che le modalità di prenotazione della vacanza stessa. Oggigiorno sono sempre di più i turisti che scelgono i colossi internazionali delle prenotazioni online attratti da tariffe e condizioni vantaggiose. L’unione degli Albergatori e dei Pubblici Esercenti (HGV) dell’Alto Adige ha saputo bene interpretare questa nuova esigenza del mercato turistico, dando vita ad un proprio portale di prenotazione, del tutto indipendente e strettamente legato al territorio. Dietro a questa intuizione si nasconde il motto: “Siamo noi i veri esperti dell’Alto Adige”, coloro che conoscono a fondo il territorio e quello che di meglio ha da offrire.

Il portale di prenotazione dell’Alto Adige è presente all’indirizzo web bookingaltoadige.com ed offre tutte le funzioni che gli utenti si aspettano da un sito di prenotazione online altamente moderno ed intuitivo. “Booking Alto Adige è tecnicamente all’avanguardia, pratico nell’utilizzo, sicuro e, cosa ancora più importante, trasparente per quanto riguarda i costi e le condizioni di prenotazione. Gli ospiti ricevono esattamente quello che prenotano sul sito, senza spese aggiuntive e spiacevoli sorprese che potrebbero rovinare l’attesa prima della vacanza”, ha evidenziato Manfred Pinzger, presidente dell’HGV.

L’unione degli Albergatori e dei Pubblici Esercenti dell’Alto Adige, con la sua sede principale a Bolzano, vanta al momento 1800 strutture sul proprio portale: “L’offerta è estremamente varia e spazia da camere private a pensioni, fino ad arrivare a hotel stellati di prima categoria. L’ampia possibilità di scelta rispecchia alla perfezione il panorama turistico dell’Alto Adige”, così Pinzger. Le strutture ricettive sono costantemente in contatto con il portale di prenotazione: “Conosciamo personalmente ogni albergatore che offre delle stanze sul nostro portale. Tra noi vi è un dialogo costante e un eccellente lavoro di squadra”.

Questo incide positivamente sulla qualità dell’offerta e, al tempo stesso, garantisce una serie di vantaggi: “Solo Booking Alto Adige ha la possibilità di offrire agli utenti esclusivi pacchetti vacanza a tema. Sul portale è possibile prenotare una vacanza all’insegna di vin brulè e castagne, che caratterizzano il tipico Törggelen altoatesino, ma anche pacchetti che ripercorrono il tema della vendemmia, oltre a quelli pensati per turisti alla ricerca di percorsi culturali, benessere e per quelli affamati d’avventura. Ad ogni stagione l’offerta dei pacchetti si rinnova”, spiega il presidente dell’HGV. 

Gli “esperti” di Booking Alto Adige vanno oltre – presentando un blog curato da esperti che raccontano ai turisti la vera essenza dell’Alto Adige. “L’obiettivo è quello di assicurare un valore aggiunto ai nostri ospiti, attraverso storie e consigli originali ed esclusivi, che non si possono leggere in una qualsiasi guida turistica. Si tratta di attività, luoghi e incontri che garantiscono un’esperienza autentica nella nostra terra. I blogger presentano il loro Alto Adige con nuovi punti di vista e sotto molte sfaccettature”. Il blog, presente all’indirizzo web bookingaltoadige.com/blog, è ordinato per temi e luoghi, per permettere ad ogni visitatore di trovare in breve tempo informazioni e consigli sull’attività o la località che più gli interessa. Verrà aggiornato costantemente con nuove idee di viaggio e consigli per una vacanza nel cuore dell’Alto Adige.  

Ad oggi, tramite il portale Booking Alto Adige bookingaltoadige.com sono stati prenotati circa 150.000 pernottamenti, un numero in continua crescita. “Abbiamo osservato che i visitatori hanno ripetutamente espresso il desiderio di trovare un’alternativa locale e indipendente ai portali tradizionali che agiscono su scala mondiale”. L’alto gradimento degli utenti dà ragione all’HGV: “Il punteggio medio di soddisfazione di 8,8 su 10 espresso dagli utenti di Booking Alto Adige sottolinea ancora una volta quanto il portale altoatesino sia amato”, conclude Pinzger. 

“Booking Alto Adige“:

Il portale di prenotazione online www.bookingaltoadige.com dell‘unione degli Albergatori e dei Pubblici Esercenti (HGV) con sede a Bolzano è nato come alternativa locale ed indipendente ai portali internazionali di prenotazione online. Quando si parla di “Booking Alto Adige”, quindi, non si sta facendo riferimento ad una filiale dell’omonimo colosso olandese “Booking.com”, con il quale non esiste alcuna connessione. Tra i molti punti di forza che caratterizzano il portale “Booking Alto Adige” si contano la più totale trasparenza nelle provvigioni, nei costi e nelle commissioni, così come la conoscenza approfondita del territorio dell’Alto Adige e delle sue peculiarità. Nell’anno 2014 sono stati prenotati oltre 31.000 pernottamenti attraverso il portale, in particolar modo da Germania e Italia. Tra gli offerenti si contano al momento circa 1.800 strutture dislocate in tutto l’Alto Adige, tra queste hotel, pensioni, appartamenti, baite, B&B e campeggi. La durata media del soggiorno prenotato su Booking Alto Adige è di 4 notti. Il punteggio medio di soddisfazione dato dagli utenti è attualmente di 8,8 su 10.

Tagged ,

Pinktrotters, la community di donne contemporanee

Pinktrotters è una global online e offline community di donne contemporanee che partecipano a viaggi ed eventi insieme, supportata da brand in linea con il target.

Al giorno d’oggi le donne sono sempre più costantemente in movimento, per lavoro o per piacere, economicamente indipendenti, inclini ad arricchire la propria rete di conoscenze ed a scoprire sempre qualcosa di nuovo, diverso dalla routine quotidiana. 

Questo è il motivo principale per cui Pinktrotters esiste. 

Pinktrotters è difatti una realtà che ha preso forma principalmente per consentire a donne provenienti da tutto il mondo di conoscersi ed entrare a far parte di un network globale ove possono condividere le proprie passioni, prime tra tutte quella per i viaggi ed il desiderio di connettersi con donne internazionali che spartiscono lo stesso modo di pensare e vivere.   

L’idea principale che si cela alle spalle di questo progetto globale è costituita dall’esperienza personale delle fondatrici, la quale si è da sempre fondata attorno a innumerevoli carte d’imbarco, uffici dislocati in Paesi tra loro assai distanti ed amicizie provenienti dai diversi continenti. Queste ultime hanno evidenziato un bisogno comune, consistente nel riuscire ad appartenere ad un network fidato di amicizie, a cui poter fare sempre riferimento, nonostante la loro permanenza in una città non potesse protrarsi per più di pochi mesi. 

Per questo motivo Pinktrotters vuole far sentire le donne a casa ovunque esse si trovino nel mondo. 

Oggi siamo felici di poter presentare la nostra nuova piattaforma, www.pinktrotters.com, la quale consente di registrarsi e diventare parte di questo esclusivo network composto da donne internazionali e fidate! 

Uno dei nostri obiettivi fondamentali consiste nel dare l’opportunità alle nostre Pinktrotters Local Ambassadors, donne e professioniste come noi, di organizzare i propri eventi allo scopo di accrescere la visibilità della propria attività o dei propri interessi personali, permettendo loro di fare quello che amano di più all’interno di quattro categorie principali: Fashion, Arts, Food and Wellness. 

Inoltre offriamo anche eventi speciali marchiati Pinktrotters durante tutto l’anno perché vogliamo consentire alle nostre Pinktrotters di poter vivere esperienze piacevoli ed esclusive in tutto il mondo. 

Siamo sempre felicissime di scoprire che tra queste donne si sono venute a creare speciali rapporti nella vita reale e non solo online in quanto questo è esattamente quello che vogliamo creare!

Una casa museo da adottare

Vorrei parlarvi di un progetto ambizioso e prodigioso che sto seguendo con passione insieme al gruppo WEAREGENIO, un team di volontari che si sono innamorati di una piccola casa museo di Palermo, scrigno di una collezione gioiello: al suo interno infatti contiene oltre 2.600 maioliche italiane, raccolte dal collezionista che abita la casa e accoglie tutto l’anno chiunque voglia ammirare tale splendore (accetta visite anche di una sola persona e li accompagna in un’esperienza estetica ricca di storie e bellezza); è una tra le più grandi collezioni di maioliche al mondo, menzionata e premiata su siti e guide internazionali come TripAdvisor (per anni primo in classifica tra le cose da vedere a Palermo), Lonely Planet e Skyscanner.

Stiamo diffondendo una campagna di Crowdfunding per il raddoppio dell’esposizione, una raccolta fondi per l’allestimento di oltre 5.000 maioliche, 400 anni di storia della ceramica italiana, custodite in questo piccolo museo che fino a oggi non ha mai ricevuto alcun contributo pubblico ed esiste solo grazie alle campagne di tesseramento, al contributo dei soci e a donazioni private e la passione di volontari che ne garantiscono l’apertura e ne curano la manutenzione.

Per ricambiare la generosità di chi vorrà contribuire anche con una piccola donazione di € 5, è nata l’iniziativa #adottaunamaiolica il tuo nome in un museo (ne sono già state adottate più di duecento): il nome completo e la città di origine di ciascun sostenitore verrà riportato sul supporto espositivo del pezzo da collezione adottato, che proprio grazie a quel contributo potrà essere esposto. Una testimonianza eterna dell’aiuto alla realizzazione di questo bellissimo record.

Questo è il link della campagna di Crowdfunding, che contiene tutte le informazioni e tramite la quale è possibile donare: www.indiegogo.com/projects/wearegenio

Tagged

[Le aziende si presentano] FlixBus, la start up dei servizi autobus

Primo traguardo per FlixBus Italia: 20 città in 20 giorni

FlixBus, la start up dei servizi autobus a media e lunga percorrenza che ha rivoluzionato il mercato del trasporto su gomma in Germania, festeggia il primo traguardo anche nel nostro paese.

A soli venti giorni dal lancio in Italia, avvenuto il 15 luglio scorso, la filiale italiana di FlixBus conta già 20 città collegate in Italia, da nord a sud: Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Foggia, Genova, Merano, Mestre, Milano, Padova, Pescara, Piacenza, Rimini, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona.

Oggi, infatti, FlixBus lancia 3 nuove linee nazionali, già acquistabili online su www.flixbus.it oppure attraverso l’App gratuita: la Genova – Venezia, con fermate intermedie a Piacenza, Verona e Mestre, che effettuerà due viaggi al giorno tutti i giorni e un viaggio al giorno il martedì e il mercoledì, operativa a partire da lunedì 17 agosto; la Venezia – Bari diurna, passando per Mestre, Bologna e Foggia e la Venezia – Bari notturna, con fermate intermedie a Mestre, Bologna, Rimini, Ancona, Pescara e Foggia, che effettueranno un servizio quotidiano a partire da settembre.

Queste tre linee si aggiungono alle prime due linee nazionali inaugurate a metà luglio, la Milano – Venezia, con fermate a Verona, Padova e Mestre con due viaggi al giorno tutti i giorni, e tre viaggi al giorno dal giovedì alla domenica, e la Torino – Venezia, passando per Brescia, Verona, Padova e Mestre, che effettuerà la prima corsa lunedì 17 Agosto con due viaggi al giorno tutti i giorni.

Ma l’obiettivo di FlixBus è anche quello di estendere la fitta rete di rotte internazionali che collegano il nostro paese all’Europa. L’8 agosto si aggiungerà al network la Roma – Monaco di Baviera, con biglietti a partire da soli 9 € già acquistabili online e via App, per viaggiare da Roma, Firenze, Verona e Bolzano verso la capitale bavarese, già collegata con Milano, Venezia e Torino a prezzi molto convenienti.

“La nostra rete sta prendendo forma con un ritmo di crescita molto sostenuto, che ci ha permesso di raggiungere ben 20 città italiane a soli 20 giorni dal lancio” – ha dichiarato Andrea Incondi, Managing Director di FlixBus Italia. “E gli italiani hanno dimostrato da subito un forte apprezzamento per il servizio offerto, confermato anche dai numeri: oltre 10,000 biglietti venduti sulle sole due linee lanciate fino ad oggi: la Torino – Venezia e la Milano – Venezia”.

Prezzi a partire da 1

Come in occasione dell’apertura delle prime due linee, FlixBus replicherà l’offerta proponendo un contingente di biglietti per tutte le nuove linee al prezzo promozionale di 1 €senza nessun costo di prenotazione. A offerta esaurita, i prezzi aumenteranno progressivamente con l’avvicinarsi della data del viaggio: questo per garantire che chi prenota prima avrà la possibilità di trovare tariffe più convenienti.

Un modello di business innovativo insieme alle aziende di autobus italiane

L’offerta di FlixBus è caratterizzata da un modello di business unico, basato sulla collaborazione con una rete di aziende di autobus e una chiara distinzione dei ruoli. Con gli attuali 180 partner basati in Germania, Paesi Bassi, Belgio, Austria, Svizzera e ora anche in Italia, questo modello è ormai consolidato: da un lato la start up FlixBus, che si occupa della pianificazione delle linee, del marketing, e del servizio pre e post vendita. Dall’altro i partner locali, piccole e medie imprese di autobus italiane, che si occupano dello svolgimento del servizio operativo, rispettando gli standard qualitativi stabiliti da FlixBus e assicurando un servizio eccellente grazie alla loro impareggiabile esperienza. In questo modo FlixBus Italia garantisce che aziende, autisti e manutenzione siano italiani al 100%: un aspetto che si concretizza anche nella creazione di nuovi posti di lavoro presso le aziende partner, oltre all’indotto che si genera intorno a questo contesto.

Comfort , sicurezza e responsabilità ambientale

Con un network di linee sempre più esteso, gli italiani potranno viaggiare in tutto il Paese e in Europa a prezzi accessibili, e in totale sicurezza e comfort. A bordo troveranno WiFi gratuito, prese elettriche, toilette, il tutto in autobus moderni con sedili comodi e spaziosi. Potranno facilmente acquistare i biglietti online o sulla nostra App gratuita, ma anche attraverso agenzie di viaggio e rivenditori dislocati in tutto il Paese, ricevere aggiornamenti di viaggio in tempo reale e portare con sé gratuitamente fino a due bagagli, oltre al bagaglio a mano.

Inoltre, in qualità di partner ufficiale Atmosfair, una ONG impegnata in progetti di tutela del clima, FlixBus offre ad ogni passeggero la possibilità di compensare l’impatto di CO2 del viaggio, pagando un piccolo supplemento volontario sul costo del biglietto che sarà interamente devoluto all’associazione per finanziare progetti di protezione del clima, e rendere il viaggio completamente green.

1000 collegamenti al giorno e oltre 50 città italiane raggiunte entro il 2015

FlixBus Italia, sotto la guida di Andrea Incondi, 30 anni, ha l’ambizione di replicare il successo tedesco diventando leader di mercato anche nel nostro Paese. L’azienda conta già numerosi partner in Italia, che hanno dimostrato grande interesse nei confronti di questo innovativo modello di business. Entro il 2015, FlixBus prevede di raggiungere 50 città italiane, per un totale di 1000 collegamenti giornalieri solo in Italia. Nei prossimi anni il progetto consentirà la creazione di oltre 1000 posti di lavoro.

Ponte del 2 giugno a Magliano nella Maremma Toscana

Weekend lungo in Maremma dal 29 maggio al 2 giugno 2015 da 70 euro a persona al giorno

Le migliori tariffe disponibili per Borgo Magliano si trovano sul sito dell’hotel

Approfitta della Festa della Repubblica  per concederti una pausa e regalati un assaggio d’estate in Maremma!

Borgo Magliano Resort, adagiato su un colle che offre una fantastica veduta sulla campagna circostante, il promontorio dell’Argentario e l’Isola del Giglio, vi aspetta per un soggiorno all’insegna di relax, sole e specialità gastronomiche maremmane.

Soggiorno per 2 persone per 4 notti in mezza pensione a Euro 560,00.  Il pacchetto del resort maremmano, per il ponte del 2 giugno, comprende: 4 pernottamenti in camera matrimoniale prima colazione con ricco buffet dolce e salato cena con menu a base di specialità maremmane, bevande non incluse, utilizzo campi da tennis e piscina attrezzata, parcheggio gratuito non custodito, wi-fi gratuito nell’area centrale del Resort. 

Borgo Magliano Resort

Strada della Capitana 15, Loc. Sterpeti
58051 Magliano In Toscana – (Grosseto), Italy
T. 0564.509042
F. 0564 507099

info@borgomaglianoresort.com
 
 
Tagged , , , ,
popstrap.com